Caffe20.it Facebook Telegram Twitter Linkedin youtube Skype QRcode Rss :)

Newsletter IusOnDemand
"Io non ho mai concepito l'arte nel produrre molto, ma bensi' come ricerca del bello vero" - Francesco Hayez

Il mio Italian Internet Day

2016-04-28 - Post successivo - Stampa


Tutti a raccontare la propria storia. Io voglio parlare di futuro, raccontando solo come ho scoperto di essere programmatore, a 16 anni. E mi sorprende scoprire 31 anni dopo che adoro programmare.

Tutti a raccontare la propria storia. Io voglio parlare di futuro, raccontando solo come ho scoperto di essere programmatore, a 16 anni. E mi sorprende scoprire 31 anni dopo che adoro programmare. - Fonte: iusondemand

-

I

Il 30 aprile del 1986 l’Italia per la prima volta si è connessa ad Internet.

Io dovevo ancora compiere 18 anni.

5 mesi dopo, con la patente, andai nella sede di una rivista che conoscevo e mi piaceva, Commodore Computer Club.

Il mio primo articolo ando' subito in copertina: era un simulatore di sistema solare, appena studiato a scuola. Si muovevano i pianeti. Anni dopo hanno scritto che siamo stata la generazione che ha spiegato agli italiani come programmare. Era cosi' e non lo sapevamo.

Avevo iniziato due anni prima a studiare il linguaggio di programmazione del C64. Non avevo il Commodore, ma avevo il manuale di un mio amico.

Su cartaDopo due mesi di studio conoscevo a memoria il linguaggio e avevo fatto alcuni programmi scrivendoli su carta. Mi sembrava un gioco da ragazzi. Li' capii che l'informatica era il mio pane.

Mi trovati a studiare diritto con l'anima di un informatico. Mi sono detto: l'informatica che si insegna e' vecchia. Almeno studio il diritto che mi servira' sempre. E infatti mi e' servito per conoscere il diritto di internet.

All'epoca l'onesta' intellettuale di chi usava il computer era incredibile. E' rimasta tra tanti, ma i pochi furbetti oggi possono fare molti danni, e li stanno facendo.

Sono passato dalle Bbs (ero sysop in Fidonet), ai siti, ai server, ai social e ora lavoro sull app.

Non voglio parlare di storia. Guardo il presente italiano senza illudermi leggendo "il come fare" secondo un mercato americano anni luce lontano da noi.

Human firstQui c'e' altro da fare. E non passa dalla tecnologia, ma dai rapporti umani.

Chi vive di tecnologia ha clienti che usano la tecnologia. Pochi. Partiamo malissimo in Italia.

Una cosa mi permetto di dirla, credo a ragione. Le leggi attuali hanno creato delinquenti ovunque in rete, ed e' impossibile stare dietro a tutte.

E' uno dei motivi per cui consiglio di usare facebook per le news, app per la fidelizzazione e il sito solo per l'ecommerce.

La frase "internet e' pericolosa" in Italia e' diventata un vietare tutto e imporre formalita' dimenticando la sostanza. Siamo fuori mercato anche per questo, non solo perche' il mercato italiano e' troppo piccolo.

LondraPer il resto l'episodio piu' bello e' quello dell'aver vinto a Londra un hackathon sulla Privacy. Eravamo in tre sedi: California, New York, Londra, e ho vinto per l'Europa.

Se solo si potesse fare in una settimana in Italia quello che ho fatto a Londra in 12 ore, saremmo avanti a tutti nel mondo.

Ho letto di recente un racconto. Si diceva che in Italia un ragazzo ci teneva a migliorare le cose, ma ogni volta che ci riusciva era come fare un goal.

Gli altri cercavano di annullargli il goal, non di farne altri. E' la mentalita' dello 0 a 0, del nulla deve cambiare.

Volete fare qualcosa di epocale ? Andate all'estero (senza necessariamente cambiare residenza, andiamo, costa quanto prendere il treno), partecipate ad un hackathon dopo aver frequentato gruppi di discussione internazionali.

Ma soprattutto non ascoltate chi vi dice come lavorare, se egli stesso non produce nulla. Potra' motivare, ma non vi insegnera' mai a fare veramente. Se lo fa, lo puo' insegnare. Se non fa nulla, non ascoltatelo.

Fare InsiemeCredo ancora che si possa fare qualcosa: nel nulla bastano pochi che si mettano insieme a fare qualcosa.

Bastano pochi. Io sono uno: chi ci vuole provare ? (Per fare cosa ? Qualsiasi cosa, piccola, concreta. Il resto verra' da se', lo garantisco per esperienza).

Ricevi gli aggiornamenti su Il mio Italian Internet Day, presentazione e gli altri post del sito:

Email: (gratis Info privacy)


Link: http://www.iusondemand.eu/mail



Tag:


2016-04-28 Chi: Spataro - Fonte: iusondemand

Presentazione - Indice: 1. Amministrativo.it - III Rapporto sugli Enti - 2015 2. IusSeek: il video con le novita' del motore di ricerca di solo diritto 3. IusOnDemand amplia l'offerta di prodotti aprendosi ad aziende esterne 4. Il Nuovo Osservatorio della Procedura Civile dell'avv. Alberto Foggia e' online 5. IusSeek News: restyling online 6. IusSeek, il motore di ricerca di diritto 7. Spataro: I saluti e la programmazione per l'estate per Civile.it 8. Amministrativo.it: trending topics e mobile 9. Amministrativo.it 2.0: subito le news aggregate dalle fonti ufficiali 10. Brochure di IusOnDemand srl - Torna alle guide

  





Cerca - Chi siamo - News - Store - Curricula - Mail - Newsletter - Tw - Fb - English - Cover - Calendar



  Programmatori in Milano - Privacy policy - Cookie - Condizioni generali - Contatti - In - P.IVA: 04446030969 C.F.:04446030969 - REA: MI/1748659 - cap.i.v.